VILLA A PAVIA

Pavia, Italy - Private - 2010-13 - 200 sm

Un lavoro lungo e complesso, tuttora in corso, secondo un'idea (certamente condivisa con la Committenza) di graduale ma mai terminato processo di avvicinamento, aggiustamento, completamento. Il problema della casa è un problema innanzitutto di circolazione e poi di relazione tra le parti e infine di spazio; il problema è anche di dettaglio, di punteggiatura, di accenti; e poi di operazioni matematiche: sottrazione, divisione, addizione e moltiplicazione. Il problema è quello di costuire una narrazione, ogni volta rinnovata occasione di osservazione del mondo da un luogo privilegiato. Abbiamo disegnato tutto: lo spazio, gli arredi, ogni elemento di dettaglio, anche gli interruttori. Il Committente ancora ci manifesta contettezza e talvolta ci fa avere salami pregiati da gustare.